venerdì 27 dicembre 2013

Tag - All About Eyes

Fonte: afcformazione.it


Buongiorno!
Da mesi non partecipo ad un tag ed ho scelto di farne uno proprio oggi. Complici le feste, la vostra minore attenzione alle recensioni (giustamente), il clima vacanziero che ancora aleggia nell'aria...e un'idea che mi è sembrata oltremodo graziosa.
La sera di Santo Stefano ho letto questo tag sul blog di Misato-san e mi è sembrato utile per fare il punto della situazione sui prodotti per occhi e dintorni che usiamo, su quanto ci soddisfino o meno.
Ho copiato le domande direttamente dal suo sito e poi fornito le mie risposte in merito. Sperando di non annoiarvi, ecco dunque il mio recap All About Eyes. Mi spiace non poter citare il nome dell'autore del tag, ma purtroppo non so davvero da chi sia partito. Qualora mi giunga un'informazione corretta in merito, sarà mia cura aggiornare questo post.

Ed ora...pronti, partenza e via!

1) Quale crema contorno occhi (o siero) utilizzi?
Fino a qualche giorno fa utilizzavo la Crema Contorno Occhi e Labbra Sensitiv di Alva Naturkosmetik. La Linea di cui fa parte è recente, dedicata alle pelli sensibili e reattive. Pratico il tubicino con beccuccio erogatore, sebbene poi il difficile sia arrivato alle ultime battute. Spremerlo fino alla fine è stata una faticaccia, ma son contenta di esserci riuscita. Finito questo ho iniziato il Contorno Occhi Rivitalizzante di Herborist acquistato nel Discovery Kit del marchio. Al momento non noto nulla da segnalare. Mi sembra una cremina insulsa senza particolari doti. Ho come la sensazione che qualora non applicassi nulla sarebbe praticamente la stessa cosa, tale è l'assenza di una qualsiasi reazione positiva o negativa nella zona. Vedremo nel tempo, magari ha solo bisogno di qualche giorno in più.

2) Il tuo correttore antiocchiaie preferito.
Lo uso da anni, da quando uscì in commercio. E' il Correttore Pro Longwear di Mac nel colore NW20. Citato praticamente in ognuna delle puntate di "My Make Up". Mi piace infinitamente per la sua durata perché lo applico al mattino e alla sera è ancora lì, praticamente perfetto. Tuttavia non è un prodotto privo di difetti, quantomeno su di me. Il mio è un contorno occhi secco da tanti anni e lavorando al pubblico sono anche costretta a sorridere un centinaio di volte al giorno. Questo nel tempo ha implicato il fiorire di precoci rughette d'espressione. Questo prodotto non solo non le mimetizza, ma le enfatizza terribilmente. Il mio sguardo appare sempre un po' più invecchiato di quanto realmente sia. Qualora trovassi un correttore altrettanto efficace che non mi desse questi problemi, non esiterei a sostituire il mio.

3) Prodotto per le sopracciglia preferito.
Nessuno, semplicemente perché per le sopracciglia non ho mai usato nulla.

4) Primer per ombretto preferito.
Shadow Insurance di Too Faced. Non smetterò mai di cantarne le lodi. Lo reputo un prodotto meraviglioso, funzionale, rivoluzionario. Ho provato anche altre basi, tra cui il famoso Primer Potion di Urban Decay, ma nessuno mi ha regalato le stesse soddisfazioni e dato gli stessi risultati.

5) Palette di ombretti preferita (solo una).
Terribilmente complicato citarne soltanto una quando se ne hanno almeno due nel cuore. Ma alla fine una mia classifica ce l'ho e non ho quindi problemi nel farvela conoscere. E' la Elegantissimi di Neve Cosmetics, palette adorata fin dall'inizio e giornalmente utilizzata. Che si tratti di trucchi neutri o coloratissimi, il supporto di ombretti opachi per agevolare le sfumature mi è sempre di grande aiuto. 

6) Struccante per occhi preferito.
L'olio di jojoba. Migliore di qualunque bifasico e assai più naturale. Costo contenuto, anche considerando i tanti mesi che riesco ad attraversare con ogni flacone acquistato. Rimuove il make up in un lampo e nel contempo nutre le ciglia.

7) Mascara preferito.
Scoperto da quasi un anno, sono alla seconda confezione. In termini di prestazioni e risultati ottenuti è assolutamente il mio favorito. Sto parlando del Clump Defy di Max Factor. Per delle ciglia corte, poco robuste, poco folte e persino dritte, questo è il mascara dei sogni. Incurva per tutto l'arco della giornata, allunga, non volumizza particolarmente ma intensifica lo sguardo con il suo bel nero. 

8) Eyeliner preferito (di qualsiasi tipo).
Sono del partito degli eyeliner in gel. Nel loro piccolo mi hanno cambiato la vita. Io amo l'eyeliner, lo apprezzo sopra ogni dire, ma con quelli classici mi sono sempre trovata male. Quelli in gel mi hanno consentito di tracciare linee piene e sicure. Uso poco il classico nero, mi diletto di più con quelli colorati.

9) Ombretto singolo preferito.
Mushroom di Urban Decay. Mi piace infinitamente, sia per la formulazione vivacemente pigmentata, sia per la colorazione non banale che subito mi esalta e mi caratterizza. 

10) Occhiali da sole preferiti.
Non ne ho. Ne uso due paia, uno di Alviero Martini 1° Classe in rosso scuro, l'altro di Furla. Entrambi non sono delle ultimissime collezioni, ma bensì arrivano dritti dritti dal periodo in cui lavorai in un negozio di ottica (dal 2007 a fine luglio del 2009). Sono restia a comprarne di nuovi perché trovo che nessuna montatura sappia valorizzarmi.

Il tag non prevede l'obbligo di taggare qualcuno ma qualora vogliate farlo in un post apposito, oppure tra i commenti qui sotto, sarò davvero felice di leggere le vostre risposte in merito.
Allo stesso modo, se avete delle domande da pormi sui cosmetici citati all'interno dell'articolo, non avete che da chiedere. Buona giornata!

23 commenti:

  1. bel tag! interessante! buone feste!

    RispondiElimina
  2. Invece per me è il contrario preferisco il Primer Potion anche se uso volentieri anche lo Shadow Insurance :)

    RispondiElimina
  3. l'olio di jojoba ho iniziato ad usarlo dopo averlo scoperto sul tuo blog (grazieee). Toglie tutto, non devo sfregare ed è veloce..e le ciglia sono molto più folte e lunghe! :) Al secondo posto metterei quello della coop viviverde anche se non è oleoso strucca bene.
    La elegantissimi un giorno sarà mia, per ora ho solo la cialda espresso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che un consiglio dato qui ti stia dando delle belle soddisfazioni :)

      Elimina
  4. Come sei fortunata a non dover usare nulla per le sopracciglia. Io se non le disegno sembro un alieno XD
    Sai che non ho mai provato a struccarmi con l'olio di jojoba? Tempo che mi bruci gli occhi, ho problemi di sensibilità :-(
    Come correttore sto provando lo Studio Sculpt di MAC e devo dire che non è male, ma credo che su un contorno molto secco sia inutilizzabile.

    RispondiElimina
  5. Questo tag è molto carino, infatti lo farò anch'io nei prossimi giorni. Devo dire che Mushroom di UD è uno dei miei ombretti must have: setoso, pigmentato e assolutamente non banale. Il primer di Too Faced lo dovrò provare perchè ne sento parlare molto bene. Interessanti i contorni occhi che hai citato, andrò a guardare. Baci

    RispondiElimina
  6. Carino questo tag! Vorrei provare ad usare un olio proprio per struccare gli occhi, quello di jojoba sarà uno dei miei prossimi acquisti =)

    RispondiElimina
  7. io ogni tanto vorrei provare a struccarmi col jojoba ma ho paura che mi bruci gli occhi ;_;
    la stragrande maggioranza delle volte che voglio provare un nuovo struccante desisto per 'sto motivo...

    io ho linee di espressione per motivi analoghi ai tuoi (sorrisi etc) ma il prolongwear mi fa miracoli... il Select cover up, per rimanere in casa MAC, mi invecchiava un sacco...

    Mushroom piace un sacco anche a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, per dirti, ho lo stesso problema anche con il fondotinta Pro Longwear. E' una bomba dal punto di vista della durata, ma mi secca la pelle in un modo incredibile...dopo qualche giorno mi riempio di pellicine, il mio viso sembra letteralmente squamarsi...

      Il Select Cover Up lo preferisco come formulazione ma mi dura poco e mi copre non troppo bene le occhiaie.

      Elimina
  8. Condivido quello che hai detto sui correttori -.-" ho solo vent'anni e una mimica facciale molto marcata, ho un viso parecchio espressivo e faccio un sacco di smorfie, per di più credo di avere il contorno occhi secco e ancora non ho trovato una cremina adatta, quindi ogni songolo correttore che prova a coprire le mie occhiaie VA NELLE PIEGHETTE. Senza appello, sob!
    I grandi problemi della vita, ne converrai xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ne convengo :D
      E non c'è cipria che tenga...

      Elimina
  9. La SI ha rivoluzionato anche la mia vita. Ogni tanto mi chiedo come facessi prima, col trucco che dopo nemmeno 2 ore già era nelle pieghette...Adesso a sera, vedo gli occhi perfetti e la benedico.
    Ultimamente stò usando l'olio di mandorle che ho in casa per struccare gli occhi. Però, dopo quello di cocco, ora mi segno anche quello di jojoba.....
    Per il correttore invece, anche io ho un pò di segni di espressione; li amo tanto perchè denotano che sì, sorrido ^_^. Certo, coi correttori è un macello; ormai mi sono rassegnata a coprire solo la parte inferiore dell'occhiaia, mentre tutta la zona appena sotto l'occhio la lascio stare. O metto una cipria illuminante (pochissima o stesso risultato), o cerco un effetto con un ombretto per coprire la parte scura, o non faccio nulla e basta. Però preferisco così che avere tutto il contorno segnatissimo (e non ho nemmeno il complesso dell'occhiaia, che forse mi aiuta a fregarmene del pezzo che resta più scuro :P).

    RispondiElimina
  10. Mi piacerebbe provarmi a struccare con l'olio di jojoba, o anche con quello di cocco, ma ho il terrore mi bruci gli occhi o me li gonfi ç_ç
    Amo anche io il prolongwear <3 Ultimamente ha la tendenza ha infilarsi un po' nelle rughette di espressione ma nulla di trascendentale. Sarà che amo troppo come copre l'occhiaia per prendermela con lui per le rughette(che sicuramente gli occhiali mascerano)^^

    RispondiElimina
  11. Come te io sono per l'eyeliner in gel! Molto carino questo tag, mi copio le domande :)

    RispondiElimina
  12. Per tutte coloro che hanno scritto di aver timore che un olio le bruci gli occhi: fate una prova da un'amica e vedete come va. Perché precludervi qualcosa di buono senza sapere se effettivamente potrebbe darvi problemi o meno? :D

    RispondiElimina
  13. io il jojoba ce l'ho in casa, ma il ricordo del dolore lancinante di quando ho provato quello d'oliva non mi abbandona, un male cane che non ho dormito per tutta la notte e son stata tentata di correre all'oftalmico.

    RispondiElimina
  14. molto carino questo tag e interessanti le tue risposte, come sempre! Anni fa provai a struccarmi con l'olio, non ricordo quale però, e la mia pelle nei giorni seguenti non reggeva nessun trucco nemmeno con il primer. Forse per la mia pelle è troppo ma potrei riprovare ^_^

    RispondiElimina
  15. @Misato-san che brutta esperienza, mi dispiace :(

    @Dony ma anche usandolo solo sugli occhi?

    RispondiElimina
  16. Sempre carini i tag :)

    Mitico correttore Pro Longwear!!! Ne ho provati tanti, ma appena sarò a corto tornerò da lui!

    RispondiElimina
  17. Adoro anche io Mushroom *-* che gran bel colore!

    RispondiElimina
  18. Olio di jojoba? Sarei proprio curiosa di provarlo!

    RispondiElimina
  19. a me il pro longwear sulle occhiaie, oltre ad evenziare i segni di espressioni, mi evidenzia anche i difetti, non ha pelle liscia ma granulosa in quella zona ç_ç invece è fenomenale per le imperfezioni :D
    il correttore nars ha il difetto dell'applicatore in spugna, ma per durata e pigmentazione è una meraviglia <3

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...