giovedì 30 ottobre 2014

Tag: The Ultimate Autumn Challenge - Le mie coccole autunnali

Fonte: visionealchemica.com

Quinta ed ultima puntata della meravigliosa The Ultimate Autumn Challenge ideata da Anna Gaia di What's in My Bag e Rita di Consigli di Make Up
Queste settimane sono volate e ci hanno dato la possibilità di vivere l'autunno in modo ancor più poetico e riflessivo. Dover pensare ogni volta a qualcosa da dire o da fare per questa stagione è stata un'occasione per trattare temi a noi cari in modo più approfondito e allo stesso tempo conoscere altri interessanti blog. Quindi grazie alle ragazze dietro questa iniziativa e chissà che in futuro non si inventino qualcos'altro per tenerci deliziosamente impegnate.

Il tema di oggi tratta le coccole autunnali, quei gesti d'amore che ci concediamo per curare la nostra pelle in questo periodo di transizione.
Io non descriverò totalmente la mia skin care routine. Preferisco citare quei passaggi che sono, per me, delle vere e proprie premure di bellezza. 

Iniziamo con il viso, la zona più esposta e quella a cui, sicuramente, concedo più attenzione.


Per struccarmi riprendo con le sostanze oleose, le mie preferite perché più efficaci con qualunque tipologia di make up. In particolare utilizzo l'Olio di Cocco Biologico, quello che uso attualmente è di Stai Bene ed in questo periodo ha una consistenza praticamente perfetta: solida ma burrosa quanto basta. Quando la pelle è perfettamente struccata non posso fare a meno di utilizzare il meraviglioso Siero Antiossidante Uva Rossa di Bottega Verde. Per il contorno occhi, quando è più secco ed affaticato, alla sera utilizzo un goccino di Superskin Concentrate di Liz Earle, un mix di oli che in questa minitaglia son dotati persino di un pratico roll-on con cui stenderli agevolmente senza neppure sporcarsi le mani. Nei giorni in cui la mia pelle presenta zone di secchezza limitate, al posto del consueto tonico, dopo lo strucco utilizzo Msm Beauty Spray di Raw Gaia. La sua funzione è quella di rigenerare la pelle grazie ai suoi oli rigorosamente spremuti a freddo, alle acque floreali biologiche ed Msm. Sulle labbra, il mio trattamento preferito, il Lavera Basis Sensitive Lip Balm. L'idratazione viene mantenuta a lungo e al mattino le mie labbra sono perfettamente morbide e nutrite. Una volta alla settimana mi concedo una maschera. Quella che uso più spesso in questo periodo è la Maschera al Fango Termale Rimineralizzante Gli Elementi che in soli 15 minuti rivitalizza la mia pelle e la rende compatta. 


Per il corpo uso pochissimi prodotti, assai meno che in estate o in pieno inverno. Il primo prodotto da segnalare è il fantastico Doccia Crema con Lavanda Officinale di Lavanda di Toscana. Di lui amo tutto: la consistenza, la capacità lavante, la profumazione naturale che rilassa i sensi e mi consente di andare a dormire con un minor tasso di stress rispetto a quando sono entrata in doccia. Sul corpo e sui capelli sto usando l'Huile Divine di Caudalie, che reputo assai meno divino rispetto a quanto mi aspettassi, ma con cui forse devo ancora trovare una dimensione di contatto.
Sul decollete, per ridurre le imperfezioni che in quella zona proliferano, sto utilizzando l'Acqua Idratante Corpo all'Elicriso Bio Marina. E non escludo di provarla anche sul viso, se ce ne saranno i presupposti. 


Passiamo infine alle mani, zona del corpo che curo tutto l'anno, ma di cui mi prendo maggiore cura proprio in autunno e inverno, a causa del vento e del freddo che mi danno notevoli problemi. 
Prima di andare a lavoro utilizzo la Crema Mani Lavanda di Toscana che, assorbendosi in fretta, mi permette di poter toccare qualunque cosa senza prima dover attendere un tempo di posa. Sulle cuticole utilizzo il Cuticle Care di Badger Balm oppure, in alternativa, il Cuticle & Nail Treatment di Paula's Choice. Entrambi mi aiutano a tenerle nutrite a sufficienza, evitando che mi crescano a dismisura per effetto protettivo del freddo. 
E infine le terapie d'urto, per quei giorni in cui le premure normali non bastano. In quei casi vado a letto dopo essermi spalmata una piccola dose del Burro di Karitè Omnia Botanica oppure una spruzzatina di Olio di Argan Naturado en Provence da massaggiare accuratamente fino a completo assorbimento. Da usarsi con parsimonia, queste sostanze oleose ripristinano in breve tempo la giusta elasticità della pelle, mantenendola morbide e soffice. 

mercoledì 29 ottobre 2014

Unghie del Mese - Graduation Day

Ad ottobre ho già dedicato un post alle mie Unghie del Mese Autumn Colors.
Tuttavia lunedì 27 c'è stato un evento che non potevo lasciar passare inosservato. Mio fratello si è laureato e sapendo che lo avrebbe fatto con il massimo dei voti, ho voluto esprimere la mia gioia e anche la mia trepidazione sulle unghie.
Non mi era concesso di scrivere un cartello enorme e poggiarmelo sulla schiena, ma di sicuro potevo mostrare il mio entusiasmo in un modo più personale ed intimo. Ho scelto il colore verde, da sempre vicino alla speranza. E anche il colore che riprendeva il mio vestiario, seppure quello virasse più al petrolio.
Monocolore verde smeraldo cangiante su tutte le unghie. Bianco gesso sull'anulare con la scritta "110 e lode" in verde. Un accent manicure diversa dal solito, con un messaggio specifico che sono felice di poter rileggere ogni giorno.






Lavoro sulle unghie a cura di Barbara L.

Con il post di oggi desidero ringraziare coloro che hanno risposto alla Domanda della Settimana di sabato 25 per i loro preziosi consigli. E allo stesso tempo dire grazie anche alle dolcissime amiche che mi hanno inviato i loro auguri. Grazie davvero! Siete persone preziose e vi ho nel cuore.

martedì 28 ottobre 2014

Hurraw! - Coconut Lip Balm



Recensione d'uso:
Balsami per le labbra, che passione! Mi porto dietro questa mania dalle scuole medie. Anche per questa ragione, durante la mia visita a La Bottega Color Cannella, non ho potuto lasciarmi scappare l'opportunità di acquistarne uno a marchio Hurraw!

Hurraw! è un brand statunitense il cui ideatore fu mosso dal desiderio di creare il balsamo labbra perfetto. Quindi totalmente naturale, vegan, con ingredienti scelti, materie prime raw, tanti gusti diversi. E allo stesso tempo voleva che non fosse troppo dolce, granuloso, appiccicoso, facile a sciogliersi se messo in tasca.
Dopo anni di tentativi, eccolo qui il suo balsamo labbra perfetto. Vegan, crudista, cruelty free. Tante le profumazioni disponibili tra le quali è stato complicato scegliere. Ci sono balsami al lime, al cocco, al tè verde, alla mandorla, alla ciliegia, alla vaniglia, all'arancia.
Dopo diversi giri in negozio mi decisi per il cocco, la cui profumazione mi incanta sempre.

Il Balsamo Labbra al Cocco di Hurraw! si presenta in una confezione davvero graziosa ed innovativa. Anziché essere contenuto nel solito stick tondo, esso viene venduto in un packaging sottile, schiacciato sulla pancia. Così compatto da poter essere portato in tasca o in borsetta senza che vi sia il minimo ingombro. Per farlo uscire, è sufficiente girare la rotellina posta alla base.


All'interno, il Coconut Lip Balm Hurraw! si presenta come un balsamo color crema dalla consistenza soffice e delicata. La sua profumazione accarezza subito le narici e basta appoggiarlo sulle labbra per venirne catturati. Effettivamente, come il suo ideatore volle, non è dolciastro una volta applicato. E il gusto di cocco, purtroppo, svanisce già nell'arco di un paio di minuti.
La sensazione di coccola, invece, resta sulle labbra per un tempo di poco superiore, dopodiché si asciuga e non lo si avverte quasi più.
Ne saranno contenti gli uomini o coloro i quali non amano sentirsi qualcosa sulle labbra. Personalmente sono di tutt'altro avviso, perché di un burrocacao principalmente apprezzo proprio la sensazione di morbidezza duratura. I Balsami per le Labbra a marchio Lavera, ad oggi, restano quelli che più di tutti sanno rispondere a questa mia esigenza.

L'inci, impresso sullo stick stesso, contiene: olio di mandorle dolci, cera candelilla, olio di cocco, olio di jojoba, burro di cacao, olio di ricino, olio di oliva, profumo di origine organica, vitamina E.
Una formula piena di buoni principi emollienti ed ammorbidenti. 
Mi è capitato di usarlo per idratare le labbra prima di un make up e questa sua capacità di asciugarsi piuttosto in fretta ha fatto in modo che poi, quando ho steso il rossetto, esso non ne ha compromessa la durata. 


Concludendo, trovo che il Coconut Lip Balm di Hurraw! sia una piccola coccola per le labbra. Dal gusto gradevole seppur non duraturo, si dimostra perfetto in tutte quelle circostanze in cui desideriamo portarlo con noi senza ingombro. Il packaging schiacciato è assai più comodo rispetto agli stick solitamente venduti.
Il suo contenuto vegan, crudista e cruelty free fa di esso un prodotto usufruibile da tutti, a prescindere dallo stile di vita.
A me piace molto, ma tuttavia non credo che mi toglierei un nuovo sfizio acquistandone una seconda confezione. Pur apprezzandone le caratteristiche, ammetto che per le mie esigenze si dimostrano più funzionali i Balsami per labbra Lavera, anche più economici.


DOVE SI ACQUISTA: presso La Bottega Color Cannella, sia online che in negozio
LUOGO DI PRODUZIONE:Stati Uniti
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 4,3 g
PREZZO: 5,50 €

domenica 26 ottobre 2014

Nuxe - Petali di Rosa - Tonico Viso



Su saninforma.it:
Deterge, elimina gentilmente tutte le tracce di make-up e le cellule morte, (Agente attivo ultra-dolce derivato dal Cocco).
Lenisce la pelle (Acqua di Amamelide) e non secca (Acido Ialuronico di origine naturale). Per pelle sensibile e pelle da normale a secca
 Azione addolcente rinforzata: Acqua Floreale di Petali di Rosa Damascena, Allantoina.  
Azione idratante: Glicerina vegetale
Benefici: La pelle è pulita, fresca e  tonica.
Texture: Lozione acquosa fresca, non-appiccicosa.

Recensione d'uso:
Quando acquistai il Gel Struccante Viso e Occhi Petali di Rosa di Nuxe decisi di prendere insieme ad esso anche il Tonico Viso della stessa linea, tentata dal buon rapporto quantità-prezzo su Saninforma. Il Tonico è uno step insostituibile all'interno della mia routine serale. E' quel passo attraverso il quale riesco a ritornare allo stato ottimale della mia pelle dopo la detersione, tanto che spesso non sento neanche il bisogno di aggiungere qualcosa come creme o sieri prima di dormire.

Il Tonico Viso Petali di Rosa di Nuxe si presenta all'interno di un flacone cilindrico con tappo a scatto. Di colore rosa, è dotato di un pratico contagocce per evitare che il liquido fuoriesca in modo errato. La texture del prodotto è, per l'appunto, liquida e se ne usa pochino per inumidire degnamente un intero dischetto di cotone.

La profumazione è mite, gradevole, non spiccatamente di rosa ma comunque non fastidiosa né troppo persistente. Una volta applicato sul viso non lo arrossa e non lo fa bruciare, come effettivamente non dovrebbe fare alcun tonico, ma come invece mi è capitato più volte di constatare. Ha bisogno di qualche istante prima di asciugarsi completamente e se desiderate applicare un trattamento notturno, questo è proprio il momento giusto per farlo. Quando la pelle è umida di tonico recepisce in modo ancor più pronto i principi attivi contenuti nelle creme, così da veicolarli più agevolmente. 


Una volta applicato ed asciutto, il Tonico Viso Petali di Rosa di Nuxe lascia la pelle fresca e compatta. Non appiccica, non unge, non secca. Personalmente mi sono trovata bene. Non quanto con l'Acqua Distillata di petali di rosa di Erboristeria Magentina o con l'Idrolato ai Fiori d'Arancio La Saponaria (che ad oggi restano in assoluto i miei preferiti) ma ho comunque scoperto un buon prodotto, di piacevole utilizzo, che fa quanto qualunque altro tonico dovrebbe fare dopo la detersione serale. Utilizzato in combinazione con il Gel Struccante Nuxe della stessa linea, mantiene la pelle idratata e luminosa e persino delicatamente profumata. In ogni caso, il risultato è ugualmente buono anche se lo si adopera insieme ad altro.


Un aspetto che mi è piaciuto particolarmente di questo prodotto, è che riesce a rimuovere davvero bene eventuali residui di make up sfuggiti ai consueti gesti di strucco serale. Lo fa anche con il mascara, andando a sciogliere senza fatica quei grumini neri che possono essere rimasti qui e lì. 

L'inci contiene acqua, acqua distillata di rosa damascena, acqua distillata di hamamelis, glicerina, profumo, allantoina e poco altro.

Concludendo, trovo che il Tonico Viso Petali di Rosa di Nuxe si riveli un buon prodotto per coloro che alla sera sentono l'esigenza di un cosmetico acquoso per terminare le operazioni di strucco. Ripristina il ph della pelle senza sforzo alcuno, se ne utilizza una piccola quantità alla volta ed il costo è onesto. Lo ricomprerei.


DOVE SI ACQUISTA: in farmacia o parafarmacia, anche online
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 6 mesi
QUANTITA: 150 ml
PREZZO: 14,60 €. Io lo pagai 9,90 € su Saninforma.

sabato 25 ottobre 2014

La Domanda della Settimana



Buongiorno e buon sabato!
Ufficialmente non sarò nel week end prima di questa sera intorno alle 21 ma nello spirito ci sono già. Questi per me sono giorni particolari. Mio fratello si sta laureando e lunedì sarà una giornata frenetica. Chi mi segue sul profilo Instagram forse ne coglierà qualche particolare. Sono già qui a fare armi e bagagli per trascorrere con la mia famiglia questi 2 giorni.
E quindi si, questa volta sfrutterò la nuova Domanda della Settimana a mio uso e consumo. Vi chiedo qualche idea sul make up. Come vi trucchereste voi per assistere alla laurea di una persona cara, sapendo che probabilmente piangerete anche un po' ma che vorrete, ugualmente, apparire perfette ed impeccabili? Ho già una mia idea, ma non nascondo di voler far tesoro anche delle vostre.
Vi aspetto numerose e vi ringrazio fin da ora.
Buon week end.


Quale make up adotteresti per assistere
alla laurea di una persona molto cara?
Preferiresti apparire acqua e sapone
o curata e ben truccata?
Useresti dei colori simili a quelli del vestiario
od opteresti per un look neutro?
Rossetto acceso o nude?

venerdì 24 ottobre 2014

Nuxe - Petali di Rosa - Gel Struccante Viso e Occhi


Su saninforma.it:
Gel struccante delicato viso-occhi per pelli sensibili e pelli da normali a miste, non secca la pelle.
Azione addolcente rinforzata: Acqua Floreale di Petali di Rosa Damascena, Allantoina.  
Azione idratante: Glicerina vegetale
Benefici: La pelle è perfettamente pulita, purificata e lenita. Emana una sensazione di confort.
Texture: Gel leggero, cremoso.
  • Senza parabeni.
  • Non comedogeno.
  • PH fisiologico.
  • Testato oftalmologicamente e dermatologicamente.
  • Formula senza sapone.

Recensione d'uso:
Venni a sapere dell'esistenza del Gel Struccante Viso e Occhi Petali di Rosa di Nuxe grazie al blog di Chiara, Golden Violet. Ne aveva scritta una recensione che mi suscitò molta curiosità, tanto che poi mi appuntai il nome del prodotto sull'agenda e mi ripromisi di prenderlo qualora lo avessi casualmente trovato in giro. Non capitò e son passati mesi e mesi da quando lessi l'articolo che lo riguardava. Alla fine per una fortunata congiunzione astrale lo trovai su Saninforma il giorno in cui decisi di inoltrare il mio primo ordine

Il Gel Struccante Viso e Occhi Petali di Rosa di Nuxe si presenta in un grazioso tubo di colore rosa sprovvisto di disegni ed etichette accattivanti. Solo tante scritte ed un'essenzialità che in fondo è la forza e forse anche il tratto distintivo di un brand ormai piuttosto apprezzato anche in Italia.

Chi mi legge frequentemente sa che sono solita cambiare spesso metodo di strucco perché essenzialmente è una pratica che odio e che cerco di rendere il più semplice ed efficace possibile. E' uno step che non salto mai ma che, sera dopo sera, mi annoia sempre di più.
La motivazione per cui ho acquistato il Gel Struccante Viso e Occhi Petali di Rosa di Nuxe è la mia sacrosanta voglia di prodotti struccanti rapidi, indolori, molto pulenti seppur delicati.

Come lo uso. Inumidisco il viso con dell'acqua. Prendo una nocciolina di prodotto e ne distribuisco la metà sul viso e sul collo, effettuando dei movimenti circolari. La porzione rimanente la uso per struccare gli occhi, massaggiando delicatamente il prodotto. Il Gel Struccante Viso e Occhi Petali di Rosa di Nuxe scioglie il trucco piuttosto rapidamente ed ho solo bisogno di concentrarmi un po' di più sulle ciglia, zona in cui, in ogni caso, riesce a rimuovere anche il mascara (non waterproof) senza eccessive difficoltà. Quando sono soddisfatta, asporto la sporcizia con le Salviette Struccanti in Cotone Biologico di Popolini oppure con la spugnetta naturale Sogliolina di Cose della Natura. Qualunque sia il mezzo scelto, il risultato non cambia. 
Una volta struccato il viso e gli occhi, c'è comunque bisogno di rimuovere lo sporco. Procedo con una saponetta oppure con un'acqua micellare o un detergente di altra natura. Alla fine lavo bene il viso, tampono con un asciugamano ed applico il tonico.


Il Gel Struccante Viso e Occhi Petali di Rosa di Nuxe ha una consistenza cremosa, tanto che definirlo un gel mi sembra quasi inappropriato. La sua profumazione è delicata e gradevole. Somiglia solo vagamente all'essenza di rosa ed è assai meno intenso e persistente.
Sugli occhi si comporta con grazia, tanto che in un mese e mezzo di utilizzo non ho mai avvertito bruciore né rossori vari. Per quanto riguarda la sua efficacia nei confronti del make up, posso dirmi abbastanza soddisfatta. Strucca piuttosto bene, andando a sciogliere ombretti, bb cream e mascara con facilità. Fa però molta fatica con i rossetti ed è raro che riesca a toglierli via senza prima strofinare a lungo. Non è un prodotto da utilizzare da solo. Per fare in modo che la pelle torni pulita è necessario utilizzare un detergente o un sapone dopo lo strucco, così da andare a rimuovere qualunque residuo e liberare i pori dalle impurità. 

Una volta finito, la pelle non tira e non si lucida. Questi aspetti sono entrambi importanti perché stanno a significare che la formulazione agisce sul make up ma non va ad aggiungere o a togliere niente allo stato idrolipidico della pelle. Non è così grassa da lasciarlo pesante, non è aggressivo da lasciarlo inaridito. 

L'inci contiene acqua, acqua distillata di rosa damascena, olio di macadamia, profumo, glicerina, allantoina, estratto di carota e poco altro. 

Il mio è un giudizio soddisfatto. Il Gel Struccante Viso e Occhi Petali di Rosa di Nuxe mi piace perché con un solo gesto riesco a struccare via tutto senza neppure dover ricorrere ai dischetti struccanti. Non brucia gli occhi, non irrita, non unge e non secca la pelle. E' importante rimuoverlo via con un detergente subito dopo ma è qualcosa che farei in ogni caso, a prescindere dallo struccante utilizzato.


SITO WEB: http://it.nuxe.com
DOVE SI ACQUISTA: farmacia o parafarmacia, anche online
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 125 ml
PREZZO: 13,60 €. Io lo pagai 9,90 € su Saninforma.

giovedì 23 ottobre 2014

Tag: The Ultimate Autumn Challenge - I Profumi dell'Autunno

Quarta puntata della The Ultimate Autumn Challange ideata da Anna Gaia di What's in My Bag e Rita di Consigli di Make Up. Protagonisti del tema settimanale sono le nostre fragranze autunnali, i profumi che indossiamo in questa stagione.
Questa è la puntata che mi ha dato maggior filo da torcere. Per me non è semplice individuare delle fragranze autunnali tra quelle che possiedo perché i profumi che compro sono, di per sé, piuttosto simili. Spesso fioriti o freschi, ma raramente caldi e penetranti. Ancor più raro che siano speziati o legnosi. 

Per cui ho preferito, e spero che le ragazze non me ne vorranno per questo, allargare un po' l'idea di profumo ed espanderlo agli aromi autunnali che preferisco. Quelli che tornano prepotentemente in casa mia in questa stagione.
Di profumo vero e proprio ne troverete uno solo perché non avevo voglia di mostrare quelli che con l'autunno non hanno proprio nulla a che fare.


La foto riassume quelle fragranze che permeano casa mia in questo periodo.


C'è il profumo roll-on Papavero Soave L'Erbolario. Caldo, avvolgente, sensuale senza essere sfacciato. Ne applico un po' prima di uscire, poi lo porto con me per quei piacevoli ritocchi durante la giornata.


Poi ci sono le mie amatissime yankee candle e per loro faccio il cambio di stagione ancor prima che con gli armadi. In questo periodo sostituisco le candele fresche e tropicali con quelle più dolci. Riemergono i gusti ambrati e fruttati. Tra queste la mia favorita è Cranberry Pear, che mi ha letteralmente rapito...il naso. E tra le grandi assenti, pure sfruttatissime, c'è la più mascolina ed intensa November Rain.


E infine le spezie. La cannella che la fa da padrone nei dolci con mele o pere. Lo zenzero che aggiungo ai miei biscotti con le gocce di cioccolato. Anche se qui dovrei usare il passato: negli ultimi tempi i dolci in casa mia si sono praticamente eclissati. Diciamo che sono quelli che farei qualora avessi più tempo a disposizione e minore fobia della bilancia.

Tutto qui. Questi sono realmente i miei profumi d'autunno. Non tutti li indosso, ma sicuramente li vivo. Chiedo scusa alle due ideatrici del tag per averlo voluto leggere a modo mio ma ho preferito far così piuttosto che non partecipare affatto.
Buon Autunno a tutti! Ieri qui è arrivato sul serio.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...