lunedì 25 maggio 2015

GreeNatural - Detergente Intimo Lenitivo



Recensione d'uso:
Da qualche anno per l'igiene intima utilizzo esclusivamente dei detergenti delicati e naturali, per lo più ecobiologici. La ragione di questa scelta non è etica, bensì pratica. I comuni saponi intimi - quelli del supermercato, per intenderci - iniziarono a produrmi irritazione, seccavano le mucose e mi davano prurito. Colpa dei tensioattivi, spesso fin troppo aggressivi per la mia pelle sensibile. Ho risolto questi problemi con l'introduzione, nella mia routine, di delicati detergenti intimi ecobiologici e questa fu una scelta obbligata e mai rimpianta. 
Nell'ultimo periodo ho avuto modo di provare il Detergente Intimo Lenitivo di GreeNatural grazie alla gentilezza di Angela di Gocce Verdi, sito web dal quale ho avuto occasione di fare acquisti un mese e mezzo fa.[Leggi il resoconto dei miei acquisti su Gocce Verdi.]

Il Detergente Intimo Lenitivo GreeNatural si presenta in un flacone semi-trasparente semplice e pratico, dotato di una graziosa etichetta che brevemente descrive il prodotto. Il packaging è completato da un tappino a scatto che nasconde un foro della giusta grandezza per la fuoriuscita del prodotto. I formati disponibili in commercio sono due: quello che possiedo è la minitaglia da 100 ml, utile anche per viaggiare in aereo. Ne esiste anche una versione da 500 ml per l'utilizzo in casa di tutta la famiglia.

La texture del Detergente Intimo Lenitivo GreeNatural è poco densa, quasi liquida. Questo è essenzialmente l'unico piccolo difetto che trovo a questo semplice ma piacevolissimo prodotto. Personalmente avrei preferito una consistenza più densa così da avere meno problemi di dosaggio. Con i detergenti liquidi rischio sempre di utilizzarne più del dovuto, anche per il fatto che scorrono via con estrema facilità.



La profumazione di questo sapone intimo è affidata all'olio essenziale di lavanda e utilizzandolo chiunque se ne renderebbe conto. Pur poco intenso e null'affatto fastidioso, il suo aroma rilassante e armonioso rende piacevole il momento della detersione. 

Il Detergente Intimo Lenitivo GreeNatural è di quelli che fanno poca schiuma per cui inizialmente sembra che lavi poco ma in realtà lo fa ugualmente, rivelandosi anche semplice da sciacquare via. La sensazione sulle zone intime è gradevole, delicata, mai sgrassante o inaridente. Gli oli essenziali rinfrescano senza risultare fastidiosi.

L'inci contiene acqua, sorbitolo, tensioattivi delicati di origine vegetale, estratto di calendula*, estratto di mirtillo*, glicerina, olio essenziale di lavanda*, acido lattico e poco altro. Le sostanze contrassegnate da asterisco provengono da agricoltura biologica. La calendula ha un effetto calmante, le bacche di mirtillo normalizzano e rinfrescano.

Concludendo, trovo che il Detergente Intimo Lenitivo di GreeNatural sia un prodotto utile per tutti, ma in special modo per coloro che hanno la pelle sensibile e delicata. Il ph è quello fisiologico delle donne in età fertile, informazione importante quando si deve acquistare un prodotto con questa destinazione d'uso. E' un prodotto che riacquisterei e a cui, personalmente, cambierei solo la consistenza rendendola più densa.
Non posso che ringraziare Angela di Gocce Verdi per la prova di questo prodotto e per avermi consentito di provare GreeNatural, brand di cui ho letto spesso ma che non aveva mai varcato la soglia di casa mia. 

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne la recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.


SITO WEB: www.gnatural.it
DOVE SI ACQUISTA: nelle biobotteghe rivenditrici; online in diversi e-commerce tra cui Gocce Verdi
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 100 ml; 500 ml
PREZZO: 2,90 €; 7,91 €.

sabato 23 maggio 2015

La Domanda della Settimana



Buongiorno e buon sabato,
come ogni anno, a primavera inoltrata, anche stavolta arriva la Domanda della Settimana dedicata ai solari che useremo durante la bella stagione. Un modo per fare il punto della situazione sui prodotti in commercio e per scambiarsi pareri e consigli. Spero che avrete voglia di raccontarci le vostre abitudini, i cosmetici che acquisterete o che avete già comprato. 

Come di consueto ringrazio tutti coloro che risponderanno al Quesito settimanale e ne approfitto per augurarvi uno sfavillante week end. 


Protezione Solare: quali prodotti pensi
di scegliere quest'anno?
Ti proteggi anche in città o solo
in occasione di gite fuori porta?
Quali sono i brand produttori di prodotti solari
dei quali ti fidi maggiormente?

venerdì 22 maggio 2015

My Make Up - Royal Wink

Il giorno dopo aver acquistato il fluidline Royal Wink di Mac che tanto desideravo mi sono subito data da fare per un trucco che lo vedesse protagonista. Questo è quel trucco, quel primo esperimento timido ma abbastanza ben riuscito.
Ne approfittai anche per provare il mio nuovo mascara Roller Lash di Benefit e questa foto lo ritrae nel suo primo utilizzo.
Prima di proporvi le immagini del trucco vi lascio anche gli swatches di Royal Wink.



Eccoci finalmente al make up, che qualcuno di voi avrà già visto tempo fa sulla Pagina Facebook di Recensioni Cosmetiche.




Lista dei prodotti utilizzati:
- Shadow Insurance di Too Faced come base per gli ombretti;
- Correttore Pro Longwear NC20 di Mac per coprire le occhiaie;
- Palette Elegantissimi di Neve Cosmetics: Ombretto Coco sotto l'arcata sopracciliare e all'angolo interno; Ombretti Smoking e Peluche miscelati insieme sulla piega;
- Ombretto Tilt di Mac sulla palpebra mobile;
- Fluidline Royal Wink di Mac per contornare l'occhio;
- Mascara Roller Lash di Benefit sulle ciglia.

giovedì 21 maggio 2015

Avril - Blush Rose Praline



Recensione d'uso:
Nel post di oggi sono felice di portarvi con me alla scoperta di un fard che mi accompagna dall'inizio della primavera e che in questo periodo si è rivelato un prezioso ed affidabile amico di make up.

Avril è un brand francese di cosmesi ecobiologica che da alcuni anni ha preso piede anche in Italia ma di cui, prima d'ora, non avevo mai provato alcunché. Ci ha pensato la gentilissima Dora di Anthemis Bio a propormi questo primo approccio con il brand. Per chi non lo conoscesse, Anthemis Bio è un e-commerce che si occupa della vendita di prodotti delle più note case cosmetiche naturali tra cui Lavera, Le Erbe di Janas, Verdesativa, Born to Bio, La Saponaria, Antos, Benecos ed altro ancora.

Il Blush Rose Praline di Avril si presenta in un packaging dalla struttura semplice e priva di fronzoli: un semplice astuccino tondo con tappo a scatto trasparente su cui è impresso il logo del brand. Pur nella sua essenzialità non manca di una sua resistenza che gli consente di poter essere trasportato ovunque senza doversi troppo preoccupare per le sue sorti: la plastica dura regge bene gli urti.


Il colore del  Blush Rose Praline di Avril è di una sorprendente delicatezza: si tratta di un bellissimo punto di rosa, molto naturale e soave. E' uno di quei fard realmente in grado di valorizzare un viso mantenendolo naturale e ben armonizzato. Non spicca eccessivamente pur non mancando di pigmentazione: scrive benissimo ma la sua tonalità lieve ravviva i toni del volto senza stravolgerli. Io lo applico con il mio solito pennello da fard e non ho bisogno di intingerlo più e più volte sulla cialda perché una sola passata per guancia mi dà già completa soddisfazione.

Altro aspetto da valutare attentamente in un prodotto di questo tipo è la durata. Spesso si è portati a pensare che un fard di formulazione naturale possa sparire prima di uno in cui siano stati utilizzati dei fissatori chimici. Personalmente ne utilizzo di tradizionali e di ecobiologici e non trovo quasi mai nei primi una resa migliore, penso invece che le performance si equivalgano. In questo caso sicuramente, giacché lo applico al mattino e non ho bisogno di ritoccarlo fino al momento dello strucco. Probabilmente chi ha una pelle più grassa della mia dovrà farlo a metà giornata.

L'Inci contiene il 99,5% di ingredienti di origine naturale ed il 10% di essi deriva da agricoltura biologica certificata da Ecocert. Il prodotto non è testato sugli animali


Il mio giudizio riguardo il  Blush Rose Praline di Avril è molto positivo. Pensavo di dover provare "un blush in più" e invece mi sono scoperta ad amarlo ogni giorno più del precedente. Adoro la sua tonalità soave che mi ricorda un bocciolo di rosa; apprezzo la sua sfumabilità perfetta e la pigmentazione giusta e mai scadente. La durata non mi ha mai delusa e per chi, come me, non ama portarsi dietro la borsa dei trucchi è un grande punto a favore.
La formulazione naturale non agevola l'insorgere di moleste imperfezioni e non risulta comedogeno neppure se utilizzato ogni giorno.
Non posso fare altro che ringraziare Dora di Anthemis Bio per avermi fatto questo prezioso regalo. Unico punto a suo sfavore: la cialda non è molto grande. Chi acquista un solo fard e lo usa fino ad esaurimento potrà storcere un po' il naso; chi ne ha tanti da alternare non vi troverà un vero e proprio difetto. Io vi consiglio di provarlo, soprattutto se in un blush cercate un prodotto in grado di rendervi radiose senza strafare.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.


SITO WEB: www.avril-bio.it
DOVE SI ACQUISTA: online su Anthemis Bio
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 2,5 g
PREZZO: 6 €

mercoledì 20 maggio 2015

MaterNatura - Shampoo all'Enothera per Capelli Fini e Sfibrati



Su maternatura.it:
Lo Shampoo all'Enothera rafforza la struttura dei capelli sottili a cui fornisce supporto e stabilità, senza appesantirli. Capelli sottili e privi di volume? Lo Shampoo all’Enotera è particolarmente delicato e indicato per capelli sottili o sfibrati. 


Recensione d'uso:
Lo Shampoo all'Enothera è il primo prodotto del brand ecobiologico italiano MaterNatura che ho scelto di provare. La mia scorta di shampoo era terminata per cui feci un ordine su Laula Beauty per rimediare e nel carrello decisi di far finire anche questo prodotto, che indubbiamente mi incuriosiva.

Prima di procedere con la mia recensione desidero fare alcune premesse: i miei capelli non sono sfibrati, ma molti di essi sono piuttosto sottili. Non hanno più il volume di un tempo e questo mi obbliga a porvi rimedio scegliendo prodotti che mi aiutino in tal senso, offrendomi la struttura di cui ho bisogno. Ho una cute delicata che non sopporta i tensioattivi tradizionali, i quali mi hanno sempre recato fastidi non di poco conto tra cui pruriti e croste sulla nuca. Da molti anni ormai acquisto ed utilizzo solo shampoo ecobiologici o che comunque possiedano tensioattivi delicati che non mi scartavetrino il cuoio capelluto.

Lo Shampoo all'Enothera di MaterNatura si presenta in un packaging costituito da un flacone cilindrico con tappo a scatto. Sotto di esso, un forellino aiuta nel dosaggio del prodotto che scorre alla perfezione senza alcuna difficoltà.
La texture è fluida e a contatto con l'acqua con cui lo diluisco all'interno del mio fido spargishampoo genera una quantità di schiuma di tutto rispetto. Chi si lamenta degli shampoo ecobiologici che non producono schiuma probabilmente non ne ha provati molti: questo ne produce una sofficissima con la quale andare a lavare testa e capelli nel pieno rispetto degli stessi. La sua consistenza è quasi quella di una mousse, così morbida al tatto da sembrare panna montata.

L'odore dello Shampoo all'Enothera di MaterNatura è molto tenue e delicato, nulla che si ricordi a lungo. Il suo colore giallino somiglia invece a quello della pianta che gli dà il nome, il cui fiore si schiude allegro in estate.


Sui miei capelli lo Shampoo all'Enothera di MaterNatura si comporta bene già durante il lavaggio. Lo sento delicato, piacevole al tatto e soffice sulla cute. Quando poi vado ad asciugare i capelli ecco compiersi la magia: questi sono morbidi, vaporosi, leggeri. L'effetto volumizzante non è troppo accentuato ma comunque ben visibile. L'aspetto che apprezzo di più è che sembra rimuovere qualunque effetto crespo pur senza appesantire né afflosciare l'aspetto della chioma.

L'Inci contiene acqua, tensioattivi vegetali delicati, olio di enotera*, olio di sandalo, estratto di aloe*, estratto di avena*, estratto di finocchio*, olio essenziale di limone*, estratto di camomilla*, olio essenziale di eucalipto*, olio essenziale di arancio dolce*, estratto di cetriolo, olio essenziale di lavanda*, estratto di altea*, glicerina e poco altro. Le sostanze contrassegnate da asterisco provengono da agricoltura biologica.
La formula non contiene: parabeni, paraffina, oli minerali, sls, sles, siliconi, dea ed è certificata ecobiologica da Icea e VeganOk.

In conclusione, credo che lo Shampoo all'Enothera di MaterNatura sia un ottimo prodotto. Delicato sui capelli e sulla cute, lava alla perfezione lasciando i capelli leggeri e morbidi. In breve tempo è diventato uno dei miei preferiti. 


SITO WEB: www.maternatura.it
DOVE SI ACQUISTA: online sul sito del produttore oppure in diversi e-commerce tra cui Laula Beauty
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 250 ml
PREZZO: 9,90 €

martedì 19 maggio 2015

Cotoneve - Maxi Dischetti ad Effetto Rigenerante e Antistress



Recensione d'uso:
Un paio di anni fa ci siamo entusiasmate per l'uscita sul mercato dei simpaticissimi Dischetti Levatrucco 2 in 1 Cotoneve. Oggi torniamo a farlo per dei dischetti molto simili ai precedenti...ma più grandi.
Lo dicono anche in tv. Se un prodotto non puoi farlo meglio, tanto vale farlo di dimensioni maggiori. E per me questa è una mossa vincente perché se già i dischetti piccoli erano fenomenali, credo che con questi si sia raggiunta la vetta.

Il packaging consiste in un semplice rivestimento di carta che una volta aperto si tiene su con un laccetto chiudi-pacco. Tutt'intorno i colori che contraddistinguono la versione Rigenerante e Antistress, senza escludere le informazioni relative al prodotto stesso.


Le fattezze dei nuovi Maxi Dischetti di Cotoneve comprendono una base bianca e liscia più adatta per l'applicazione del tonico ed una colorata e striata con la quale togliere via il trucco.
Questo secondo lato lavora in sinergia con lo struccante per rimuovere agevolmente qualunque traccia di make up, asportandolo in modo rapido senza graffiare la delicata zona del contorno occhi o del viso.

Un'accortezza che avevo citato già nel vecchio articolo e che ripropongo ora è quella di sciacquare sempre i dischetti prima dell'uso così da rimuovere eventuali residui di lavorazione del cotone. Per tornare ad utilizzarlo nel modo ottimale basterà strizzarlo bene ed applicare i prodotti prescelti.

La dimensione maggiorata dei nuovi Maxi Dischetti di Cotoneve mi piace anche per una questione economica. Utilizzando un dischetto grande posso impiegarne uno solo per rimuovere il trucco su entrambi gli occhi e poi sul viso, anziché utilizzarne uno piccolo per gli occhi ed un secondo per il viso. Continuo, invece, a preferire le piccole dimensioni per quanto concerne l'applicazione del tonico: in questo caso mi sembra sprecato utilizzare un dischetto grande.



Quello che apprezzo del tessuto di cui sono fatti i Maxi Dischetti di Cotoneve è la trama massaggiante, capace non solo di catturare lo sporco, ma anche di farlo con il massimo garbo.
Esattamente come fu per i dischetti di precedente generazione, le orlature sul bordo proteggono il tessuto dalla sfaldatura ed il dischetto resta bello intatto dall'inizio alla fine del procedimento, senza produrre pelucchi o fibre tessili che vadano a spasso per la faccia.

Come fu anche per i "vecchi" dischetti Cotoneve, non trovo che il rilascio dei principi attivi ivi contenuti (rosa canina per la versione in rosa ed alga azzurra per quelli celesti) fornisca un apporto di qualche tipo alla mia esperienza di strucco. Potrebbero anche non esserci e non mi accorgerei della mancanza.


Concludendo, credo che i Maxi Dischetti ad Effetto Rigenerante e Antistress di Cotoneve siano di ottima fattura e qualità. Indubbiamente migliori rispetto alla media dei prodotti con simile destinazione d'uso che si trovano sugli scaffali del supermercato. Non si sfaldano e non irritano la pelle. La maggiore superficie agevola lo strucco degli occhi e del viso ed il tessuto massaggiante si dimostra soffice e delicato in fase d'uso. Credo non si possa chiedere di più ad un prodotto di questo tipo. Apprezzo che venga utilizzato cotone al 100% anziché delle fibre di natura sintetica.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.



SITO WEB: www.cotoneve.it
DOVE SI ACQUISTA: nella grande distribuzione
LUOGO DI PRODUZIONE: non specificato sulla confezione
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 50 dischetti
PREZZO: 1,90 €.

lunedì 18 maggio 2015

Wycon - Wild Escape - Impressioni ed Acquisti

Di recente un nuovo punto vendita Wycon si è aggiunto agli altri e per la prima volta è capitato che fosse di facile raggiungimento anche per me. E così questa domenica, dopo 3 anni che mancavo da un negozio del brand, sono riuscita a fare un salto nel monomarca del Centro Commerciale Euroma2.
Sono stata accolta dal sorriso e dalla competenza di un bravissimo commesso con il quale ho visionato l'intero punto vendita. Tuttavia il mio primo sguardo è andato, ovviamente, alla collezione Wild Escape che tanto desideravo vedere dal vivo.
Ad essere sincera ho trovato bello ed interessante quasi tutto ciò che ho visto. La Collezione Estate 2015 di Wycon ha un packaging oro rosa che cattura gli sguardi e la varietà dei prodotti mi ha davvero colpito.
Se mi fosse stato possibile avrei acquistato molto più di quello che ho effettivamente preso. Peccato non avere finanze illimitate perché stavolta la voglia di dargli fondo è stata forte.



Pur trattandosi di una collezione estiva, la Wild Escape di Wycon è ben lontana dal presentare solo tonalità tipiche di questa intensa stagione. Soprattutto per quanto concerne le tinte labbra, ce ne sono più in nuance scure che non in quelle che comunemente associamo a questo periodo dell'anno. 
Io l'ho trovata bellissima e non volendo riassumerla pezzo per pezzo, vi invito a visionarla sul sito web qualora non l'abbiate ancora fatto. 

Questi sono dunque i pezzi che ho preso a cui ho aggiunto due prodotti facenti parte della linea permanente (li si riconosce dal packaging in nero).


  • Wycon - Wild Escape - Desert Powder n°4 Rosa Scuro
  • Wycon - Wild Escape - Dusty Cushion n°7 Oro Antico Perlato
  • Wycon - Liquid Lipstick n°3 Rosa Antico
  • Wycon - Long Lasting Lip Liner n° 10 Antique Rose
Vi lascio ad una panoramica dei prodotti Wycon che ho acquistato con relativi swatches. Inizio con i due pezzi che non appartengono alla collezione Wild Escape. Come noterete dall'applicazione diretta, li ho acquistati per utilizzarli insieme anche se credo che userò la matita labbra anche per altri rossetti di colore simile in mio possesso.



Il packaging della Collezione Wild Escape è incantevole. Il Dusty Cushion 07 Oro Antico Perlato viene venduto in un bel barattolino di vetro satinato con tappo a vite. La texture del prodotto è soffice e vellutata, la pigmentazione eccezionale. Una volta sfumato, il prodotto rilascia tanti meravigliosi glitterini oro.




Veniamo dunque al blush, tra quelli disponibili ho ritenuto più bello e primaverile il n°4 Rosa Scuro. Ha una satinatura evidente che pur non contiene sbrillini.



Ed ora posso anche confessarlo! Ieri sera quando sono tornata a casa ho fatto un ordinuccio sul sito di Wycon per prendere un altro Dusty Cushion, un'altra tinta labbra e due rossetti matt in offerta. Fortunatamente l'e-commerce è stato rinnovato e pur avendo dovuto rifare la registrazione, il tutto ha funzionato molto meglio che in passato e le spese di spedizione sono gratuite per ordini superiori a 19,90 €. Buon inizio di settimana.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...